Milano: tenta rapina in banca e ferisce impiegato, arrestato 49enne

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 12 nov. (Adnkronos) – Un 49enne è stato arrestato con l'accusa di aver tentato una rapina, lo scorso mese di ottobre, alla filiale della banca Monte Paschi di Siena in corso XXII Marzo a Milano. La polizia, coordinata dalla procura di Milano, ha eseguito nei confronti dell'uomo, pregiudicato, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, su richiesta dei pubblici ministeri del VII dipartimento.

All'epoca dei fatti, l'uomo, coperto da una mascherina, è entrato nella filiale e si è avvicinato ad uno sportello chiedendo a un impiegato un modulo F24. E non appena l'operatore si è avvicinato alla casse, gli ha puntato un taglierino alla gola, intimandogli di consegnargli il denaro. La vittima ha tentato di spiegare che la cassaforte era temporizzata e pur inserendo il codice si sarebbe aperta solo dopo mezz'ora, ma il 49enne non ha desistito finendo per ferire il dipendente della banca. Poi, temendo l'arrivo delle forze dell'ordine, è fuggito facendo perdere le sue tracce. Nel corso della colluttazione, l'impiegato si è gravemente ferito alla mano, riportando una prognosi di 40 giorni.

Le indagini avviate nell'immediatezza dai poliziotti della sezione antirapina della squadra mobile hanno permesso di identificare l'autore della tentata rapina e delle lesioni, anche grazie al sopralluogo svolto congiuntamente al personale specializzato del gabinetto regionale di polizia scientifica della Lombardia, che ha individuato un'impronta all'interno della cabina di accesso alla banca. Il conseguente riversamento nella banca dati giudiziaria ha restituito il match con l'impronta dell'indagato che è stato poi riconosciuto dall'impiegato ferito.