Milano-Torino in 7 minuti con Hyperloop: il nuovo treno superveloce

treno hiperloop

Presto sarà possibile raggiungere Torino da Milano in soli 7 minuti. Ad alcuni può sembrare fantascienza e ad altri addirittura un sogno, eppure presto potrebbe essere tutto vero. Brevettato da una società americana, il treno supersonico Hyperloop potrebbe presto arrivare in Italia. Milano sarà sicuramente la città prescelta per i primi viaggi di questo prodigioso treno superveloce.

Hyperloop a Milano: come funzionerà?

La società americana HyperloopTT, con sede in California, ha brevettato un treno a lievitazione magnetica passiva. Hyperloop è un supertreno, composto da singole capsule spinte da motori lineari a induzione e compressori d’aria all’interno di tubi a bassa pressione. Il veicolo è capace di viaggiare a 1.223 km orari lungo dei tubi depressurizzati o a bassa pressione. Il comune di Milano non dovrà soltanto acquistare il treno ma anche costruire questi binari speciali. I vantaggi saranno enormi perché vista la velocità che riesce a raggiungere il mezzo, sarà possibile, ad esempio, percorrere la tratta Milano-Torino in soli 7 minuti. Questa tecnologia rivoluzionerà per sempre il mondo dei trasporti e le distanze si accorceranno enormemente.

Bibop Gresta, imprenditore e presidente di HyperloopTT, ha presentato in Italia il suo progetto che è stato accolto con grande entusiasmo. Al momento si è aperto uno studio di fattibilità sul progetto con l’intento di aprire due tratte in Italia: Milano-Torino in 7 minuti e Milano-Bologna in 9 minuti. Il primo Paese in cui Hyperloop diventerà realtà sono gli Emirati Arabi Uniti. Lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan lo presenterà all’Expo 2020.

Le dichiarazioni del sindaco sull’Hyperloop

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha incontrato Chiara Appendino, sindaco di Torino, per discutere proprio sull’Hyperloop. La prima cittadina torinese ha dichiarato: “Iniziamo a parlare di Hyperloop. Una infrastruttura futuristica che collegherà Torino e Milano in una manciata di minuti, creando così le condizioni concrete per una reale macroregione. A questo stiamo già lavorando, in accordo con il sindaco Sala.” L’obiettivo comune è accorciare le comunicazioni tra le due città e rendere i viaggi sempre più comodi.

Grazie a queste dichiarazioni ci auspichiamo che l’asse Milano-Torino si rinforzi sempre di più per garantire un servizio innovativo e molto comodo per tutti i cittadini di entrambe le regioni. L’Italia deve investire sulle nuove tecnologie se vuole diventare il Paese all’avanguardia in cui i giovani vogliono vivere e costruire il loro futuro senza scappare all’estero.