A Milano torna Kokokid, in scena 20 ritratti di rockstar

Il Rock si fa arte visiva, materia tangibile di colori e suggestioni, con rockstar che prendono vita in ritratti esclusivi e sorprendenti, trasmettendoci la loro forza e unicità con un mezzo espressivo che lascia, letteralmente, a bocca aperta.

A dare forma, immagine e colore al Rock, ad animare star italiane e internazionali, è l'arte di Kokokid, alias Massimo Malpezzi, che prende in mano pezzettini di plastica, brillantini, pattern lucenti, gemme, li mischia, li ordina, li dispone, facendo nascere delle creazioni raffiguranti artisti del calibro di Madonna, Lady Gaga, Prince, Freddie Mercury, Jim Morrison.

E ancora: Vasco Rossi, Lucio Battisti, Mina. Venti tele in tutto che come un racconto storico, un percorso artistico, saranno esposti alla Fabbrica del Vapore dal 17 al 21 ottobre. Lì, in quei giorni, potrete incontrare anche lui, Massimo Malpezzi, grafico creativo e giornalista, l'artista cui chiedere spiegazioni sulle sue creazioni o semplicemente conversare, un aspetto non secondario in periodi durante i quali trovare qualcuno che ha qualcosa da raccontare non e' affatto scontato. I lavori di Kokokid saranno accompagnati da brevi testi biografici e aneddoti sulle rockstar. Ospite speciale della serata inaugurale sarà Platinette.