Milano: truffava donne anziane, arrestata dai carabinieri

Lzp

Milano, 7 ott. (askanews) - I Carabinieri della squadra anti-truffe del Nucleo Investigativo di Milano hanno arrestato una barista 37enne italiana, residente nell'hinterland milanese, incensurata, ritenuta responsabile di truffa ai danni di donne anziane. Le indagini hanno permesso di individuare la donna come autrice di 4 episodi, consumati tra il 26 giugno e il 3 luglio scorsi, ai danni di donne di 74, 83, 89 e 90 anni, alle quali sono stati portati via oltre 13mila euro in contanti e preziosi per un valore stimato di oltre 10mila euro.

Le truffe sono state consumate in diverse zone della città (Loreto, Padova, Solari, Cinque Giornate), tutte messe a segno con il medesimo modus operandi che prevedeva un contatto telefonico con le vittime, nel corso del quale un sedicente avvocato comunicava la necessità di consegnare denaro e gioielli ad un emissario, al fine di poter procedere al rilascio di un famigliare trattenuto presso una caserma dei Carabinieri in quanto responsabile di un sinistro stradale. A ritirare a domicilio soldi e oro era proprio la 37enne, individuata grazie alle descrizioni delle vittime ed ad alcuni fotogrammi estrapolati dalle telecamere di sorveglianza.

L'arrestata è stata condotta a San Vittore, mentre proseguono le indagini dei Carabinieri per individuare eventuali complici della donna o la sua responsabilità in altri episodi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità