Milano, un terzo degli incidenti coinvolge monopattini

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Su 1820 feriti a causa di incidenti stradali dal 1 giugno al 8 agosto, 1277 coinvolgono automobili, moto e motorini mentre 543 riguardano biciclette e monopattini. I dati di Milano che vedono coinvolti biciclette e monopattini sono davvero preoccupanti considerando che i mezzi circolanti a motore sono numericamente molto superiori rispetto ai mezzi elettrici e a pedali". Lo afferma l'assessore regionale alla sicurezza stradale Riccardo De Corato, in merito ai dati forniti da Areu.

"L'assessore Granelli non può liquidare il problema asserendo semplicemente che sono molto meno rispetto a quelli che coinvolgono automobili e moto", aggiunge.

"Invece di ragionare solo ideologicamente l’assessore Granelli e il sindaco Sala dovrebbero pensare a normare l’uso dei monopattini che anche se non inquinano sono comunque molto pericolosi. Per arginare tale pericolo i mezzi di mobilità elettrica devono essere dotati di targhe, l’uso del casco deve essere reso obbligatorio così come la stipulazione di un’assicurazione", conclude De Corato.