‘Milano unita’ lancia idee per città “più giusta e sostenibile”

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 feb. (askanews) - Sono state presentate in una convention rigorosamente in streaming le proposte di 'Milano unita' per la campagna elettorale 2021 in città. La componente, che riunisce le forze milanesi della sinistra e dell'ecologismo, si presenterà alle elezioni al fianco di Beppe Sala e punta a portare in coalizione idee "per una Milano più giusta e sostenibile". All'evento hanno partecipato, tra gli altri, lo stesso Sala, Francesco Laforgia, l'assessore comunale Paolo Limonta e il sottosegretario al ministero dell'Istruzione, Peppe De Cristofaro.

In agendo, viene spiegato, c'è la creazione di una "Carta del lavoro buono" da fare adottare alle aziende contrastando così la precarietà e il lavoro povero e gratuito; l'apertura di Case della salute nei quartieri e la creazione di un Assessorato alla salute; il blocco degli sfratti per tutto il 2021, la messa sul mercato degli alloggi sfitti e la lotta alla povertà energetica attraverso il sostegno alla riqualificazione degli immobili.

Si chiede la destinazione di una parte consistente dei Fondi Europei Next Generation per interventi di contrasto alla povertà educativa e alle disuguaglianze; la creazione di un Fondo Locale per la Cultura per sostenere economicamente lo sviluppo di progetti culturali sul territorio e la creazione di un Fondo di Garanzia per facilitare l'accesso al credito alle piccole e medie organizzazioni culturali no profit; la creazione di Case della cittadinanza, luoghi fisici di riferimento nei quartieri per la partecipazione e la cittadinanza attiva.