Milano, Valcepina(Fdi): scelte della Giunta su bilancio fallimentari

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 giu. (askanews) - "Il bilancio presentato dalla Giunta Sala fa acqua da tutte le parti e conferma i nostri timori: la maggioranza è schiava della propria ideologia ed è incapace di immaginare una Milano libera e proiettata al futuro". Lo ha scritto in una nota Chiara Valcepina, consigliere comunale di Fratelli d'Italia a Milano, dopo i dibattiti a Palazzo Marino sul bilancio preventivo. "Nei propositi della Giunta mancano tantissime questioni fondamentali: non si prevedono interventi a tutela delle famiglie e degli anziani; mancano misure concrete per il contrasto alla povertà e per il supporto alla spesa abitativa; non si pone l'attenzione sul rilancio dell'economia per commercianti e liberi professionisti e non si affronta il tema del ripopolamento della città dopo la pandemia".

Questo bilancio, ha continuato Valcepina, "è lo specchio di una Giunta vittima del proprio immobilismo e di cieche ideologie, che non è in grado di attrarre investimenti per Milano e cerca di sopravvivere soltanto con multe e tassazioni, presentando ai cittadini un bilancio estremamente precario che necessiterà di continui e fastidiosi scostamenti".

La nota prosegue affrontando le proposte messe sul tavolo da Valcepina e dal gruppo di Fratelli d'Italia. "La nostra idea di Milano", ha continuato Valcepina, "è quella di una città che sia in grado di garantire un futuro per tutti i suoi cittadini, non soltanto per chi vive nelle Ztl, e che diventi punto di riferimento europeo su temi fondamentali che possono arricchire tutti: penso alle nostre proposte di portare a Milano il Tribunale Europeo dei brevetti, di farne il punto di riferimento per la giustizia alternativa con le Camere arbitrali, di renderla capitale europea delle professioni, della trasparenza e dell'etica, di ospitare in città scuole per studenti di tutto il mondo che possano scoprire le nostre eccellenze".

"A differenza di Sala e compagni - ha concluso Valcepina - ci piacerebbe una Milano aperta a tutti, che protegga i propri cittadini e li sappia mettere nelle condizioni di diventare i veri protagonisti del grande futuro che è alla portata della nostra città".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli