Milano vieta i monopattini elettrici: ecco perché


Quello di Ferragosto sarà l'ultimo weekend in cui sarà possibile salire liberamente a bordo di monopattini elettrici, segway e hoverboard nella città di Milano: il comune ha deciso di fare dietrofront rispetto alla linea inizialmente seguita (che dal 2018 li ha resi disponibili in sharing praticamente ovunque nel capoluogo lombardo) e li ha vietati. Dal 17 agosto prenderà infatti il via la direttiva dello stop alla circolazione inviata dal sindaco Beppe Sala alle aziende che offrono i monopattini in sharing in attesa dei bandi con nuovi regolamenti e della segnaletica apposita nel codice della strada.



Nel nuovo bando sarà inserita infatti l'obbligatorietà del patentino per poter guidare i mezzi a due ruote. Il monopattino, dunque, non sarà più per tutti: per utilizzarlo, sarà necessario fare un piccolo corso ed essere patentati.

"Alle società diremo di mettere in strada mezzi con le luci e con i limitatori di velocità e di essere molto esplicite con gli utenti affinché si attengano a tutte queste indicazioni. E poi di farsi parte attiva perché il monopattino in sharing sia usato da maggiorenni e tra i 16 i 18 anni solo con il patentino come lo scooter, nel rispetto del decreto", ha fatto sapere il Comune di Milano.