Milano, violentatore in monopattino si difende: "Non ricordo"

(Adnkronos) - "Non ricordo" di aver fatto quello di cui vengo accusato. Si è difeso così il 24enne arrestato per violenze sessuali nei confronti di quattro donne, tra i 19 e i 33 anni, tutte avvicinate in monopattino e poi aggredite tra maggio e giugno scorso a Milano. "Non ricordo cosa ho fatto quelle sere, ma non è una cosa da me, io non ho problemi con le ragazze. Assumo alcol e psicofarmaci ho delle immagini", ha detto il giovane nell'interrogatorio davanti al gip Roberto Crepaldi.

Il 21enne, accompagnato dall'avvocato Walter Massara, ha risposto alle domande e ha raccontato la difficoltà nel superare la morte del padre e del percorso psicologico per riuscire a rimettersi in piedi. Nessuna ammissione su quelle violenze, riprese anche in alcuni video, ma la richiesta di essere lasciato ai domiciliari con sua madre. La difesa non ha fornito documenti medici sullo stato di salute del ragazzo che è apparso confuso e non ha saputo fornire elementi utili per dimostrare di essere altrove le sere in cui le ragazze sono state molestate.