Milano, in zone movida stop vendita asporto di bevande in vetro

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 ago. (askanews) - Da domani sabato 7 agosto al 5 settembre dalle 22 alle 5 nelle zone della movida sarà vietato vendere o somministrare cibi e bevande da asporto in bottiglie e contenitori di vetro o in lattina. Potranno essere utilizzati soltanto contenitori di carta o plastica previa spillatura o mescita delle bevande. L'uso del vetro e delle lattine sarà consentito esclusivamente all'interno dei locali o nei plateatici con servizio al tavolo.

È quanto stabilito da un'ordinanza firmata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala che punta a rendere più sicure e pulite le piazze, le vie e i quartieri maggiormente frequentati la sera e nelle ore notturne dai giovani, e non solo.

Il provvedimento si applica a tutte le tipologie di esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita, attività commerciali, artigiani per asporto, pubblici esercizi, distributori automatici e street food che lavorano nelle aree del Duomo, dell'Arco della Pace, di Ticinese, Darsena, Navigli e Tortona, di Nolo, di corso Como, Gae Aulenti, Garibaldi e Brera, e infine nelle aree Isola, Lazzaretto e Melzo.

L'ordinanza è in continuità con il Protocollo firmato il 3 agosto in Prefettura a Milano "finalizzato alla collaborazione per la realizzazione di azioni congiunte a favore dei giovani nell'ambito del divertimento notturno nelle zone della 'Movida' per la prevenzione ed il contrasto dei comportamenti antisociali". Tra le misure, oltre a interventi sulla sicurezza, sono previste azioni innovative per promuovere una sana cultura del divertimento, con vigilanza qualificata e contributi per progetti che favoriscano una rispettosa e civile convivenza nei quartieri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli