Mille auto intrappolate nella neve, 21 turisti morti di freddo in Pakistan

·1 minuto per la lettura

E' salito ad almeno 21 morti il bilancio dei turisti morti di freddo dopo essere stati intrappolati dalla neve nella zona di Murree, una sessantina di chilometri da Islamabad nel nord ovest del Pakistan. Circa un migliaio le auto bloccate a causa delle ingenti nevicate, come ha spiegato il ministro degli Interni pakistano Sheikh Rashid, dicendo che ''era da 20 anni che non si vedevano tanti turisti a Murree''. Rashid si è quindi detto scioccato per le ''tragiche morti'' e su Twitter ha spiegato di aver ordinato l'apertura di ''un'indagine e messo in atto norme rigide per evitare che simili tragedie possano ripetersi''.

Negli ultimi giorni, proprio per vedere la rara e ingente nevicata, circa 100mila auto sono arrivate nella cittadina collinare di Murree. Secondo la polizia questo ha causato un enorme ingorgo.

Fonti della polizia di Murree hanno dichiarato all'agenzia di stampa Xinhua che alcuni veicoli sono stati completamente sepolti dalla neve, dicendo che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare. Le autorità hanno intanto chiuso la strada verso Murree, tranne che per i veicoli che portano soccorsi alle persone bloccate. In campo le guardie di frontiera e i Ranger.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli