Milleproroghe, Castaldi: polemica pretestuosa da Iv

Tor

Roma, 31 gen. (askanews) - "Non posso tollerare che venga messa in discussione la correttezza dell'operato del ministero dei Rapporti con il Parlamento. Trasparenza e fiducia reciproca animano il nostro agire. In questi mesi abbiamo creato un team affiatato, messo al centro il lavoro e siamo costantemente impegnati a far da anello di congiunzione tra tutte le forze che compongono questa maggioranza". Lo afferma il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento Gianluca Castaldi, in merito alla riunione di oggi sul decreto Milleproroghe.

"L'incontro di oggi sul decreto Milleproroghe - ha proseguito il Sottosegretario Castaldi- prevedeva esclusivamente una valutazione preliminare degli emendamenti parlamentari. Quelli del governo sono in fase di istruttoria, c'è solo un indice delle proposte e i testi definitivi sono ancora in lavorazione. Spiace che il collega di Italia Viva Marco Di Maio immagini altro, forse solo perché poco informato o forse per aver semplicemente frainteso. Deve essere senz'altro così. Se le sue motivazioni fossero altre saremmo di fronte a un comportamento pretestuoso che non possiamo accettare in un rapporto di leale collaborazione".