Milleproroghe, Fi: su fondi sanitari governo contro regioni Sud

Pol/Vlm

Roma, 11 feb. (askanews) - "Forza Italia lasciata sola a difendere il criterio della deprivazione sociale nel riparto dei fondi sanitari. La maggioranza e il governo - si legge in una nota degli azzurri - hanno ribadito il parere contrario all'emendamento Russo presentato al decreto Milleproroghe e la Commissione a Montecitorio lo ha respinto".

"Si tratta di un'ingiustizia storica che non tiene conto dei fabbisogni reali soprattutto delle regioni meridionali", ha detto il vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera, Roberto Occhiuto. "Le regioni del Sud sono discriminate nel bisogno di salute che è naturalmente collegato alla condizione sociale dei territori".

"Il risultato di questa bocciatura è che chi ha di più continuerà ad avere di più, a scapito delle realtà che hanno maggiori difficoltà economiche e sociali. Uno schiaffo al Sud - ha aggiunto il deputato Paolo Russo, responsabile di Forza Italia per il Mezzogiorno - che la dice lunga sulle intenzioni di questo governo di garantire uguali servizi e prestazioni in ogni parte d'Italia".