Milleproroghe, Zaia: bene corsie aperte a medici fino a 70 anni

Fdm

Venezia, 13 feb. (askanews) - "Quello che era l'obiettivo di una nostra grande battaglia diventa realtà per tutto il sistema sanitario nazionale. In un momento storico come questo in cui gli organici nazionali dei medici sono carenti di 56.000 professionisti, 1.300 dei quali solo nelle strutture venete, è fondamentale che un medico possa lavorare fino a settant'anni; naturalmente se ne ha voglia e se lo sente per forma fisica. Come Veneto lo abbiamo pensato da tempo e abbiamo voluto mettere con forza la questione all'ordine del giorno della conferenza delle Regioni. Sono molto soddisfatto, oltre che grato, che la Commissione Affari Costituzionali e Bilancio della Camera abbia approvato questo emendamento". Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime così la soddisfazione per l'inserimento nel decreto "Milleproroghe", fino al 2022, della possibilità per i medici di poter rimanere al lavoro oltre i 40 anni di servizio ed entro i 70 anni di età e per i medici specializzandi di essere inquadrati a tempo determinato.

(segue)