"The Millionairs", esordio alla regia di Claudio Santamaria (CLIP ESCLUSIVA)

Oggi mercoledì 6 settembre verrà presentato al Festival di Venezia all'interno delle Giornate degli Autori il cortometraggio "The Millionairs", notevole esordio alla regia di Claudio Santamaria prodotto da Gabriele Mainetti.

Il corto, che vede tra i protagonisti Peppe Servillo e Sabrina Impacciatore, è tratto dall’omonima graphic novel del disegnatore Thomas Ott e mostra un’umanità incastrata in un circolo vizioso che si ripete all'infinito messo in moto dall’avidità.

Nel corso di una lunga notte, le strade di un bosco di montagna diventano teatro per una serie di efferati omicidi a opera di diversi personaggi, tutti decisi a impossessarsi di una misteriosa valigetta.

«Della graphic novel di Thomas Ott “The Millionairs”, da cui ho tratto il mio omonimo progetto filmico, mi ha colpito, per prima cosa, la grande forza espressiva delle immagini, che ho trovato assolutamente cinematografiche; il tema, l’umanità incastrata in un circolo vizioso che si ripete all’infinito messo in moto dall’avidità. L’elemento forse più importante è il fatto che fosse senza dialoghi, cosa che mi ha permesso di raccontare la storia utilizzando il cinema nella sua forma più pura, attraverso, cioè, il racconto per immagini», ha spiegato Santamaria.

Le riprese si sono svolte tra Campotenese (Cosenza) e Viggianello (Potenza). La narrazione è totalmente notturna: molte scene sono state girate tra le strade del Parco Nazionale del Pollino, "dove diverse auto d'epoca hanno inscenato un inseguimento e persino un rocambolesco incidente stradale". Successivamente il set si è spostato nei boschi e in un antico casale abbandonato che, "è divenuto un inquietante Motel per viaggiatori".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità