MiMo: presenti 63 brand, 10 anteprime fra cui Bugatti e Pagani

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 giu. (askanews) - Tutto pronto per il debutto di MiMo, il Milano Monza Motor Show 2021, che si svolgerà dal 10 al 13 giugno fra il centro di Milano e l'Autodromo di Monza. Dopo il trasloco da Torino dove si è svolto fino al 2019 e lo stop di un anno per il Covid, il MiMo rappresenta un segnale di ripartenza per il comparto automotive, per Milano e per le manifestazioni dal vivo nel rispetto delle norme di sicurezza, grazie all'uso di QR Code per limitare l'interazione fra pubblico e personale. All'appello hanno risposto 63 brand che esporranno 50 vetture di cui l'80% elettrico o ibrido e 10 moto con 10 novità mondiali e 20 nazionali, lungo una passeggiata di circa 3 km dal Duomo a Piazza Castello, dove si potranno provare le auto elettriche grazie alle colonnine di ricarica di Enel X. Al MiMo debuttano insieme per la prima volta tutti i brand del gruppo Stellantis esposti sul ponte levatoio del Castello Sforzesco, mentre fra le chicche più attese spiccano le hypercar Bugatti Chiron Super Sport da 3,2 milioni di euro e 1.600 CV esposta sulla pedana numero 1 e appena presentata alla stampa mondiale, la Pagani Hyuara R e un'altra novità che sarà svelata sul circuito di Monza.

"La partecipazione dei brand è segno della volontà di ripartire, ma anche di reinventarsi con un format diverso, basato sull'interazione con la tecnologia. Con il QR i visitatori potranno passeggiare e conoscere tutte le informazioni dei modelli in pedana. Il MiMo 2021 è il frutto di un grande lavoro di squadra, con Regione, Comune di Milano e di Monza e Aci che ci ha permesso di studiare un format per far combaciare la voglia di ripartenza con la necessità di farlo in totale sicurezza", ha detto Andrea Levy, presidente di MiMo.

"L'automotive sta affrontando un cambiamento epocale. Essere ripartiti ha un grande significato e come Aci siamo felici di essere a fianco di tutto il settore", ha detto il presidente di Aci, Angelo Damiani Sticchi

"Le strade di Milano e l'Autodromo di Monza saranno teatri di prestigiodove gli spettatori avranno anche la possibilità di provare fantastici autoveicoli. È un orgoglio per noi sostenere questa manifestazione di carattere internazionale in un territorio come quello lombardo caratterizzato da migliaia di imprese legate al settore automotive", ha detto l'assessore all'Istruzione e all'Innovazione di Regione Lombardia, Fabrizio Sala.

Il MiMo sarà inaugurato alla presenza delle istituzioni giovedì mattina in Piazza Duomo da dove nel pomeriggio partirà la parata dei numeri uno delle case auto per le strade del centro. Venerdì invece ci sarà la parata dei giornalisti con partenza da Romolo in Largo Ascari dove sarà svelato un monumento dedicato al grande pilota, e arrivo all'autodromo di Monza, dove in serata ci sarà una sfilata di hypercar e altri avvenimenti dedicati nei giorni seguenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli