Min. Giustizia: ecco l'impegno per la Polizia penitenziaria -2-

Red/Sav

Roma, 8 ott. (askanews) - Il dicastero di Via Arenula ricorda che "è stato redatto un programma di acquisto di automezzi speciali che prevede oltre 250 tra furgoni, autobus e minibus e circa 250 autovetture per il trasporto di detenuti e il loro piantonamento. Oltre 3 milioni e mezzo sono stati investiti nel 2019 per l'acquisto e la distribuzione di jammer e rilevatori manuali di telefoni cellulari per contrastare, con tecnologie adeguate e all'avanguardia, l'introduzione abusiva di telefonini negli istituti".

"Sono stati assunti e immessi in ruolo per l'anno 2019 quasi 2.800 poliziotti penitenziari, fra uomini e donne; inoltre sono stati avviati nei mesi scorsi altri due corsi di formazione per altre 1.200 unità, che avrà la durata di nove mesi. L'addestramento dei poliziotti penitenziari infine viene organizzato dai Provveditorati regionali avvalendosi di istruttori di tiro e poligoni dell'Amministrazione e di altre forze di Polizia e Armate. Per il 2019 ha riguardato oltre 4mila unità, ma il Dipartimento ha sollecitato le articolazioni periferiche ad un maggior coinvolgimento di unità del Corpo", conclude il Ministero.