Minacce razziste a una coetanea: 4 minorenni denunciate a Roma

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 mag. (askanews) - Per mesi avrebbero molestato e minacciato una coetanea con offese e insulti a sfondo razziale. Per questo 4 giovani giovani ragazze sono state denunciate alla procura per i Minorenni di Roma: dovranno difendersi dalle accuse di atti persecutori e diffamazione, reati aggravati dalle finalità di discriminazione e di odio razziale.

L'indagine è scattata dopo che la denuncia presentata dalla vittima, una minorenne residente in provincia di Roma, con la madre di origine africana alla polizia, presa di mira a causa nel colore della sua pelle: la giovane ha riferito di essere stata offesa e minacciata da un gruppo di 6 ragazze che erano solite attenderla davanti alla fermata dal bus utilizzato per andare a scuola a Roma. Un'attività di bullismo e razzismo che la gang giovanile avrebbe poi effettuato anche sui canali social abitualmente utilizzati dai giovani.

Gli accertamenti effettuati dagli investigatori della polizia, grazie soprattutto alle testimonianze di alcuni testimoni coetanei, hanno permesso di individuare quattro ragazze minorenni tutte residenti in provincia di Roma. Secondo la ricostruzione degli investigatori, hanno provocato così tanta paura e disagio nella vittima da costringerla anche a cambiare le proprie abitudini di vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli