Minacciata dai familiari perché omosessuale: donata somma generosa per la sua causa

·2 minuto per la lettura
malika raccolta fondi
malika raccolta fondi

La raccolta fondi per Malika, la ragazza cacciata da casa dai genitori perché omosessuale, ha raggiunto quota 80 mila euro. Alla ragazza l’appoggio di tutta l’opinione pubblica e di diversi influencer del web che hanno condiviso la sua causa.

Malika, raccolti 80 mila euro con la raccolta fondi a suo favore

La storia della ragazza di Castelfiorentino, Malika, cacciata da casa dai genitori dopo aver confessato di avere una relazione con una ragazza, ha fatto in pochissime ore il giro del web. Grazie a una video-intervista pubblicata da FanPage, la giovane aveva confessato di aver denunciato i genitori dopo averla minacciata di morte.

Profonda l’indignazione provocata dalla sua storia e dal trattamento che le hanno riservato i familiari, compreso il fratello che, anziché prendere le sue parti, le ha più volte intimato di farsi vedere per fargliela pagare. La notizia ha fatto in pochissime ore il giro del web e la piattaforma di GoFundMe ha lanciato una raccolta fondi in favore della ragazza 22enne, al fine di potersi pagare da vivere e le spese legali contro la famiglia.

Verso la sua causa e la sua storia si sono schierati subito tantissimi personaggi dello spettacolo. Tra questi Fedez ed Elodie che, condividendo sui propri profili Instagram la raccolta fondi, hanno contribuito al raggiungimento degli 80 mila euro in pochi giorni.

Opportunità per il suo futuro, nonostante la famiglia contro

Malika ha 22 anni e, nonostante i complicati rapporti con la famiglia, ha le idee molto chiare. Questi soldi le serviranno per affrontare le spese legali, ma anche per il suo futuro, dato che la sua famiglia ha voluto interrompere i rapporti con lei.

Da grande vorrebbe diventare un magistrato: “Voglio impegnarmi in futuro per arrivarci, anche se in questo momento sono impegnata con altre cose”. In un’intrvista rilasciata a Fanpage, Malika ha sottolineato di avere un tetto sulla sua testa e che riesce ad andare avanti anche grazie all’amore della sua ragazza, con la quale sta da nove mesi, e al supporto del mondo dei social.