Re Mind al Mef: armonizzare le normative immobiliari

Pma

Roma, 6 nov. (askanews) - Armonizzare le normative sulle società quotate e sui fondi immobiliari per favorire lo sviluppo dell'immobiliare: è l'obbiettivo di Re Mind illustrate dal presidente Crisafi al viceministro dell'Economia Misiani. "Si sono svolte - si legge in una note - le Riunioni Straordinarie dei Gruppi di Lavoro legale e tax per gli investimenti e per la Rigenerazione Urbana di Re Mind, e faranno seguito le Riunioni Straordinarie per il Comparto Manifatturiero Immobiliare e per le Piccole e Medie Imprese. In tale contesto il Vice Ministro del MEF Antonio Misiani ha apprezzato i think tank e le attività di elaborazione conseguenti realizzate dai gruppi di lavoro e ha fatto sottolineato al Presidente di Re Mind Paolo Crisafi che 'il settore immobiliare rappresenta un settore strategico per lo sviluppo e per la crescita del nostro Paese, le sue istanze sono quindi sempre considerate con attenzione dal Governo. I focus di Re Mind sull'armonizzazione della normativa sulle società quotate e sui fondi immobiliari, come quelli relativi alle piccole e medie imprese e alla filiera industriale manifatturiera dell'immobiliare, costituiscono un importante contributo alla riflessione sulle iniziative normative da intraprendere'. Crisafi ha concluso ringraziando Misiani per la fiducia, ulteriore stimolo per continuare a dare contributi di esperienza per rimettere in moto con idee innovative l'economia attraverso tutti i segmenti della filiera industriale e manifatturiera del real estate".