Mini John Cooper Works GP 2020: prezzo e scheda tecnica

Mini JCW GP 2020

Mini JCW GP 2020. E’ stata presentata al salone di Los Angeles la versione 2020 della Mini John Cooper Works GP, la versione che congiunge l’universo Cooper con la pista. I principali cambiamenti riguardano l’aspetto estetico ed il motore che è stato ulteriormente potenziato. Questa macchina potrebbe rappresentare il massimo finora raggiunto dal marchio britannico in ambito di vetture sportive, sia per la potenza che per l’esperienza di guida. Essa si avvicina veramente a quella visibile nel campionato monomarca Mini Challenge.

Aerodinamica Mini JCW GP 2020

L’estetica di questa super Mini è stata completamente stravolta in funzione della prestazione in pista. I parafanghi bombati uniti a paraurti anteriori e posteriori specifici con l’aggiunta di un nuovo alettone posteriore mettono in chiaro le intenzioni di questa vettura: carico aerodinamico per migliori tempi sul giro. Si notano ovviamente i cerchi da 19 pollici di circonferenza panoramica il cui compito tra gli altri è quello di ribassare ulteriormente la vettura.

Mini JCW GP 2020 prestazioni

Non è da dimenticare ovviamente lo scarico che è specifico per questo modello e crediamo possa liberare tutto il sound del 4 cilindri turbo. Potrebbe essere stato costruito con un sistema di valvole così da renderla civile per la città ed arrabbiata su pista o quando si vuole veramente andare forte.

Interni e impostazione corsaiola

Passando agli interni, che sono forse il vero cambiamento rispetto alla JCW base, questi regalano chicche davvero interessanti per gli appassionati delle corse. I sedili posteriori sono stati rimossi in favore di una barra duomi per irrigidire ulteriormente la macchina (presente anche nel cofano motore per irrigidire anche l’anteriore). I sedili anteriori godono di cinture a 5 punti proprio come sulle auto da Gran Premio. Modificata anche la forma di questi ultimi. Dalle foto si evince siano a guscio, non sappiamo se la struttura sia in carbonio, considerato l’ampio utilizzo in fase costruttiva non ci sarebbe da stupirsi.

interni mini cooper

Il comfort non viene messo in secondo piano. La JCW GP possiede infatti l’infotainment della Mini normale anche se sarà difficile da sfruttare andando quasi sempre al limite.

Mini JCW GP scheda tecnica

La Mini JCW GP era già stata presentata, in veste di prototipo, al salone di Francoforte del 2017. Il marchio inglese di proprietà di BMW ha deciso di produrla per il pubblico in soli 3000 esemplari. Il motore di questa speciale versione è il 2.0 4 cilindri turbo portato ad una potenza di 306 cavalli.

Un go kart limited edition

Ovviamente non poteva mancare l’intervento all’assetto così da rendere questa mini un Go-Kart con la targa. Le sospensioni sono state ri-tarate e maggiormente irrigidite, ciò ha permesso di abbassarla e di renderla agilissima nelle curve. Interventi anche sull’impianto frenante. Questa Cooper ha infatti pinze a 4 pistoncini e dischi da 358 mm per un arresto fulmineo.

Mini JCW GP 2020 limited edition

Ultimo ma non per importanza l’intervento per la riduzione del peso: La Mini JCW GP è stata costruita facendo largo utilizzo della fibra di carbonio che oltre a ridurre il peso è anche utile per arrivare al limite.

Mini JCW GP prezzo

Considerando la tiratura limitata il prezzo sarà alto ma adatto ad una vettura così particolare. Si parla di un prezzo per il mercato americano di 44.500 dollari che, al cambio attuale, corrispondono a 40.500€. Non è una cifra da poco ma alla fine l’esclusività si paga. le consegne dovrebbero iniziare a Marzo 2020.