Ministero dell'Interno: "Sì agli spostamenti tra regioni se si rientra alla propria abitazione"

Giacomo Galanti
·Giornalista, HuffPost Italia
(Photo: Alessio Coser via Getty Images)
(Photo: Alessio Coser via Getty Images)

L’ultimo Dpcm anti-Covid conferma fino al 15 febbraio 2021 lo stop agli spostamenti tra regioni ad “eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, nonché dal rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione”. Così la circolare del Viminale nella quale non si fa riferimento alle ‘seconde case’.

Nel decreto precedente, quello contenente le misure per Natale e valido fino al 15 gennaio era esplicitato il divieto di spostamento verso le seconde case.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.