Ministero Salute riunisce Regioni e task force sul coronavirus: "Massima attenzione"

HuffPost

Si è tenuta stamattina presso il Ministero della Salute, alla presenza del ministro Roberto Speranza, un incontro con i rappresentanti delle Regioni al fine di gestire il coordinamento sul territorio delle disposizioni adottate in questi giorni e la comunicazione dell’evolversi della situazione relativa al coronavirus. 

Il Ministero sta riunendo ogni giorno una task force di cui fanno parte rappresentanti di Istituto Superiore di Sanità (Iss), Istituto Spallanzani, organizzazioni di medici e infermieri, Nas, sanità militare, oltre ai direttori generali del ministero della Salute.

“Da parte dell’Italia c’è massima attenzione e coordinamento costante con tutte le istituzioni internazionali, l’Organizzazione mondiale della sanità, il Centro europeo di controllo delle malattie” afferma Speranza incontrando i giornalista. “Quotidianamente sento per telefono la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, per una valutazione della situazione”. Anche oggi, nel primo pomeriggio, il ministro ha sentito il responsabile comunitario. “Le ho esplicitato, ancora una volta - spiega Speranza - il lavoro che stiamo facendo in Italia sul piano del controllo e della prevenzione. Le ho chiesto se ci fossero novità sia da parte dell’Oms sia dell’Ecdc, mi ha riferito che al momento non ci sono cambiamenti di valutazione” della situazione. “Le ho chiesto il miglior livello di coordinamento possibile - prosegue - e Kyriakides mi ha assicurato che ogni scelta verrà fatta sulla base di evidenze scientifiche da parte delle Istituzioni competenti e che il lavoro di coordinamento e di contatto che stiamo facendo è quello giusto”.

Stella Kyriakides ha convocato per lunedì una riunione del Comitato europeo per la sicurezza sanitaria (Hsc) per discutere del contrasto alla diffusione del nuovo coronavirus. “Stiamo seguendo lo sviluppo della situazione del coronavirus molto da vicino e abbiamo convocato per lunedì una riunione del Comitato sicurezza...

Continua a leggere su HuffPost