Ministra Dadone derubata a giugno: chi è il ladro?

Dadone
Dadone

Lo scorso 17 giugno la ministra alle Politiche giovanili Fabiana Dadone aveva subito un furto a Roma, a poca distanza da Palazzo Chigi. Il ladro le aveva rubato lo zaino e un pc. Il responsabile è stato infine identificato un paio di giorni fa grazie ai filmati di sorveglianza contenuti nelle videocamere. Il ladro, un ragazzo di 19 anni di origine algerina, avrebbe agito con l’ausilio di un complice. Alla ministra erano stati sottratti anche un token per la firma digitale rilasciato dalla Camera dei deputati e una penna Montblanc.

Ministra Fabiana Dadone derubata: ladro incastrato dai selfie

Il 19enne responsabile del furto ai danni di Fabiana Dadone è stato identificato dalle videocamere di sorveglianza e, come informa FanPage, da alcuni selfie e scatti rinvenuti sul suo cellulare sequestrato dalle forze dell’ordine. In quello stesso periodo era riuscito a derubare altre due persone, oltre alla ministra, nel centro di Roma.

Furto messo a segno durante un momento di distrazione

Il ladro ha agito mentre Fabiana Dadone era intenta nel trasferire alcuni bagagli da un’auto di servizio a una privata. Ha approfittato di quegli attimi di distrazione per mettere a segno il furto, assieme a un complice. Dopo aver sottratto illecitamente lo zaino, il giovane si è allontanato tra la folla.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli