I ministri delle Finanze dovrebbero preoccuparsi delle frodi fiscali, dice il procuratore dell'Ue

Il capo dell'agenzia per i crimini finanziari dell'Ue, Laura Kövesi, fa il bilancio dopo un anno di attività. Si indaga sui reati che danneggiano i bilancio dell'Unione tra furti, frodi e sottrazioni indebite

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli