Ministri Francia e Germania a favore tassa minima Usa su aziende - Zeit

·1 minuto per la lettura
Il ministro francese dell'Economia Bruno Le Maire a Parigi

BERLINO (Reuters) - I ministri delle Finanze di Francia e Germania sono a favore di una tassa minima globale sulle società del 21% proposta dal governo degli Stati Uniti.

Lo si legge in un'intervista congiunta rilasciata dai due ministri Olaf Scholz e Bruno Le Maire allo Zeit Online.

"Personalmente non ho nulla contro la proposta statunitense" sono le parole di Scholz riportate nell'intervista. "Se la misura è il risultato di trattative, concorderemo anche noi", ha detto invece il francese Bruno Le Maire nell'intervista.

La segretaria al Tesoro Usa Janet Yellen ha annunciato questo mese di stare lavorando con i paesi del G20 per concordare un'aliquota fiscale minima globale per le imprese, e ha proposto un'aliquota del 21%.

Una tassazione del 12,5% per le multinazionali era in discussione nell'ambito delle nuove regole negoziate tra i paesi Ocse.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)