Ministri Ue concordano nuove sanzioni contro Russia - Borrell

L'Alto rappresentante per gli Affari esteri Ue, Josep Borrell, assiste a une sessione plenaria del parlamento europeo a Strasburgo

NEW YORK (Reuters) - I ministri dell'Unione europea hanno concordato di portare avanti nuove sanzioni contro la Russia durante una riunione informale tenutasi ieri, ha detto l'Alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Ue Josep Borrell, a poche ore dalla mobilitazione ordinata dal Presidente russo Vladimir Putin, la prima nel paese dalla Seconda Guerra Mondiale.

Parlando ai giornalisti a New York, Borrell ha detto che i 27 Stati hanno preso la decisione politica di applicare nuove misure settoriali e individuali. I ministri hanno anche deciso di continuare a fornire ulteriori armi all'Ucraina.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)