Ministro Costa, contro traffico rifiuti in ddl confisca allargata

Mda

Milano, 20 gen. (askanews) - Tra gli strumenti per combattere il traffico illecito di rifiuti nel ddl governativo "Terra mia" è previsto lo strumento della "confisca allargata". Lo ha spiegato il ministro per l'Ambiente Sergio Costa, che dopo l'incontro di stamane con il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha partecipato a una riunione operativa in Prefettura con l'assessore all'Ambiente e Clima della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo.

"Chi determina traffico di rifiuti, un'aggressione al territorio o un disastro ambientale - ha detto il ministro - deve rispondere non, come succede ora, per il micro e illecito arricchimento ma con il proprio patrimonio complessivo: occorre estendere la norma Falcone-Borsellino che oggi si applica ad altri reati, come il traffico di droga, ai reati ambientali. Allargare questo spettro di azione vuol dire riconoscere la valenza ambientale e la valenza della salute, e questo mi sembra molto importante".

Lo ha detto il ministro