Ministro dell'Istruzione: "Vaccino obbligatorio per alunni? Pronti a tutti gli strumenti"

·1 minuto per la lettura
Scuola
Scuola

Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi non ha escluso l’introduzione dell’obbligo vaccinale anche per gli studenti. Dopo aver espresso la necessità di fare un appello alla maturità dei ragazzi, ha affermato che “il governo responsabilmente userà tutti gli strumenti a disposizione laddove fosse necessario“.

Bianchi sull’obbligo vaccinale per studenti

Intervistato da SkyTg24, l’esponente del governo si è detto “pronto ad ogni condizione” non chiudendo la possibilità di rendere obbligatorio il vaccino anche per gli alunni. Dopo aver affermato che moltissimi studenti hanno risposto all’appello del governo a vaccinarsi (il37,9% degli adolescenti ha già completato il ciclo e il 23,7% ha già ricevuto la prima dose), ha dichiarato che l’esecutivo è pronto a fare tutte le verifiche per adottare ogni soluzione utile a non causare una nuova ondata di contagi.

Lo stesso Draghi in conferenza stampa aveva affermato che avere classi interamente vaccinate consentirebbe a tutti gli alunni di non indossare la mascherina per tutto il tempo, com’è invece previsto. Una deroga al decreto del 6 agosto che ha però fatto discutere e su cui il ministro Bianchi ha affermato che “deve essere regolamentata attentamente da linee guida che noi stiamo scrivendo, con il ministro della Salute e con il Garante della privacy, per tutelare la privacy di tutti e tutelare i più fragili“.

Bianchi sull’obbligo vaccinale per studenti e docenti

Quanto ai docenti, il ministro ha ribadito che chi non ha il Green pass o il documento che certifica di essere esente dal vaccino sarà sospeso senza emolumenti: “Non possiamo mettere a rischio i nostri ragazzi e il personale“. Ogni ingresso mancato a causa del Green pass sarà dunque un passo verso la sospensione che, infine, scatterà al quinto giorno di assenza ingiustificata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli