Ministro egiziano invita Di Maio a riunione su Libia l'8 gennaio

Red/Bea

Roma, 4 gen. (askanews) - Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha avuto oggi un proficuo colloquio telefonico con il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, in vista della prossima missione dei ministri degli esteri dell'Unione Europea in Libia. Lo dicono fonti della Farnesina aggiungendo che Di Maio è stato invitato da Shoukry alla riunione sulla Libia con i rappresentanti di Grecia, Cipro e Francia, prevista l'8 gennaio al Cairo.

Il ministro Di Maio - dicono le fonti - ha ribadito al suo interlocutore l'attivo e comune impegno dell'Unione Europea in Libia per raggiungere una complessiva soluzione politica della crisi in vista della Conferenza di Berlino. Di Maio ha sottolineato che "occorre moderazione per evitare un ulteriore deterioramento della situazione e riavviare il dialogo tra le parti", aggiungendo che "l'Italia sostiene fermamente il processo di Belino, unica via per risolvere pacificamente la crisi ed evitare la destabilizzazione del Paese e altre sofferenze alla popolazione libica".(Segue)