Ministro Olimpiadi Hashimoto candidata a capo Comitato Tokyo 2020 - NHK

·1 minuto per la lettura
Il ministro giapponese per le Olimpiadi Seiko Hashimoto a Tokyo

TOKYO (Reuters) - Il ministro giapponese per le Olimpiadi Seiko Hashimoto sarà la candidata di punta per succedere a Yoshiro Mori - dimessosi la scorsa settimana - come presidente del Comitato organizzatore di Tokyo 2020, secondo quanto riportato dalla Tv giapponese NHK.

Le dimissioni di Mori per commenti sessisti sono l'ennesimo colpo alle Olimpiadi, già funestate da un ritardo senza precedenti e da una forte opposizione della popolazione a causa delle paure generate dal Covid.

Il Comitato chiederà ad Hashimoto se intende ricoprire l'incarico, ha aggiunto NHK.

"Sono a conoscenza delle indiscrezioni, ma il Comitato è un organismo indipendente che prende le proprie decisioni", ha dichiarato in conferenza stampa, parlando a nome del governo, Katsunobu Kato, capo segretario di gabinetto.

In precedenza l'emittente aveva annunciato che il Comitato aveva ristretto la lista di nomi a un solo candidato.

(Interactive graphic tracking global spread of coronavirus: https://graphics.reuters.com/world-coronavirus-tracker-and-maps)

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)