Minnesota, colpi d’arma da fuoco in un bar: un morto e numerosi feriti

·2 minuto per la lettura
usa
usa

Negli Stati Uniti d’America, è stata segnalata una sparatoria che ha causato la morte di una donna di circa vent’anni mentre altre 14 persone risultano essere ferite. I colpi d’arma da fuoco sono esplosi all’interno di un bar del Minnesota.

USA, sparatoria in Minnesota: una vittima e 14 feriti

Negli Stati Uniti d’America, si è verificata una sparatoria che ha provocato la morte di una giovane donna di circa 20 anni e il ferimento di 14 persone. Il conflitto a fuoco si è verificato nella salta interna di un bar situato nella città di Saint Paul, capoluogo della contea di Ramsey, nello Stato meridionale del Minnesota.

Sul luogo della tragedia, sono rapidamente intervenute le autorità competenti che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area e a prestare i dovuti soccorsi ai clienti feriti. Le forze dell’ordine, inoltre, hanno effettuato i rilievi del caso: dopo aver concluso una simile operazione, è emerso che nella sparatoria fossero coinvolte più persone e che potrebbe trattarsi di un episodio legato a un regolamento di conti.

A quanto si apprende, infatti, i colpi non sarebbero esplosi tutti dalla medesima arma da fuoco. Pertanto, la polizia locale di Saint Paul sta tentando di risalire all’identità di più di un sospetto.

USA, sparatoria in Minnesota: le segnalazioni alle forze dell’ordine

La sparatoria avvenuta nel bar di Saint Paul, in Minnesota, si è verificata intorno alle 12:15 di domenica 10 ottobre. La situazione è stata riportata alle forze dell’ordine da svariate persone. Le segnalazioni pervenute al 911 hanno riferito la segnalazione di colpi d’arma da fuoco esplosi all’interno di un affollato bar che si trova sulla West 7th Street. I testimonidell’accaduto, secondo quanto raccontato da fonti interne della polizia locale, hanno “implorato freneticamente” aiuto.

USA, sparatoria in Minnesota: il commento della polizia di Saint Paul

In considerazione di quanto dichiarato dall’addetto alle informazioni pubbliche per il dipartimento di polizia di Saint Paul, Steve Linders, nel momento in cui gli agenti hanno raggiunto il luogo della sparatoria, si sono trovati in una “situazione infernale”. Linders, inoltre, ha anche spiegato che le vittime degli aggressori si trovavano sia all’interno che all’esterno della struttura colpita e ha aggiunto: “Gli agenti di polizia hanno lavorato con i buoni samaritani per prestare soccorso e assicurarsi che fosse sicuro per i medici del Saint Paul Fire di raggiungere la zona”.

Commentando la presenza di 14 feriti traportati in ospedale e di una vittima, Steve Linders ha affermato: “Questa non è altro che una tragedia. Avevamo persone nella città di St. Paul, fuori il sabato sera a divertirsi. E abbiamo avuto altre persone che hanno deciso di estrarre le pistole, con sconsiderato disprezzo per la vita umana, e premere il grilletto più e più e più volte. Ed è finita in tragedia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli