Minore ucciso, 2 fermi per spari contro caserma Arma a Napoli

Aff

Napoli, 9 mar. (askanews) - Sono stati individuati i presunti responsabili che la notte del primo marzo hanno sparato dei colpi di pistola contro la caserma "Pastrengo" di Napoli, poche ore dopo la morte del 15enne Ugo Russo, ucciso da un carabiniere fuori servizio durante un tentativo di rapina. I militari di Napoli hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Dda della procura partenopea, nei confronti di due persone: Vincenzo Sammarco di 22 anni e Giovanni Grasso di 23 anni. Le accuse sono di porto d'armi comuni da sparo aggravato dal 416 bis.