Minori, non serviranno documenti per rilascio permessi soggiorno

Luc

Roma, 21 dic. (askanews) - "È una gran bella notizia quella che arriva dal Consiglio dei ministri di oggi, dove è stato appena approvato uno dei più importanti e attesi decreti attuativi della legge 47/2017 che apporta le necessarie modifiche per i permessi di soggiorno dei minori stranieri non accompagnati. Il decreto, che avrebbe dovuto essere emanato a distanza di un mese dall'entrata in vigore della legge 47 (la cosiddetta legge Zampa), stabilisce tra le altre cose che non sono necessari documenti di identità per il rilascio dei permessi di soggiorno per minore età (come già affermato da circolari del Ministero dell'Interno) e che questo stesso permesso di soggiorno garantisce il diritto a lavorare a parità di condizioni e tutele con i minori di cittadinanza italiana. Chiarisce inoltre quale tipo di permesso di soggiorno vada rilasciato in caso di prosieguo amministrativo. Ringrazio vivamente la ministra Lamorgese, il ministro Speranza, e tutto il CdM per avere dato il via libera a un atto amministrativo atteso da tutti coloro che si occupano attivamente dei destini delle persone di minore età privi di punti di riferimento familiare in Italia, in testa a tutti i tutori volontari figura innovativa istituita dalla stessa legge 47". Lo dichiara Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute.