Mirabelli: da vittoria Penati in Provincia partì modello Milano

Rea

Roma, 9 ott. (askanews) - "Filippo ci ha lasciato. Era tanto che non ci vedevamo e nell'ultima sua stagione politica avevamo tanto discusso e litigato. Ma tra noi non sono mai venuti meno stima e rispetto. Un uomo intelligente, dalle grandi qualità umane, capace di pensare alla politica in modo sempre innovativo. Ci mancheranno come ci sono mancate in questi anni le sue provocazioni, il suo essere sempre sorprendente". Così su Facebook il vicepresidente dei senatori del Pd Franco Mirabelli ricorda Filippo Penati, morto oggi dopo una lunga malattia.

"Personalmente gli devo tanto: la fiducia che ci ha consentito di lavorare insieme in una bella stagione del Pd e il rispetto con cui ha accettato le scelte diverse dalle sue che ho fatto. La sua capacità di governare Sesto nel momento delle grandi trasformazioni, la sua vittoria in provincia da cui è partita la nuova stagione del centro sinistra di governo a Milano, la capacità di aprire il partito, resteranno non solo nella nostra memoria ma nella storia della nostra realtà. Ci mancherà!", conclude Mirabelli.