Mirabelli (Pd) a Di Maio: "No ai sospetti, lavoriamo"

Mda

Milano, 20 set. (askanews) - "Capisco che Di Maio in questo anno e mezzo ha vissuto un'esperienza difficile con la Lega, ma abbiamo detto dal primo minuto che l'idea di fare continue polemiche interne alle forze di maggioranza, cercando di rappresentare maggioranza e opposizione insieme, non ci appartiene e non deve appartenere a questo governo e alle forze che lo sostengono. Lavoriamo per fare le cose invece che alimentare divisioni o sospetti". Con queste parole il vicecapogruppo al Senato del Partito Democratico, Franco Mirabelli, interpellato da Affaritaliani.it, ha risposto alle parole del ministro degli Esteri e leader del Movimento 5 Stelle ('Fidarsi del Pd? La prova sarà il taglio dei parlamentari. Anch'io sono scettico'). "Abbiamo fatto un programma insieme in cui c'è il taglio dei parlamentari, come ci sono una serie di interventi di riforme delle istituzioni. Per quello che riguarda noi resteremo coerenti con le cose che ci siamo impegnati a fare. Trovo inutile metterlo in discussione", ha concluso Mirabelli.