Mirabelli (Pd): no revoca Autostrade ma principi uguali per tutti

Pol/Bar

Roma, 23 dic. (askanews) - "Ci sono forze politiche della maggioranza che puntano più alla propria visibilità che a valorizzare ciò che stiamo facendo insieme al governo e questo non va bene". Lo ha detto a Sky tg 24 pomeriggio il senatore Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd.

"Il tema - ha sottolineato - non vale solo per la manovra, ma anche per le concessioni. Nel decreto milleproroghe non c'è alcuna revoca delle concessioni di Autostrade per l'Italia, ma vengono stabiliti due principi: si blocca l'aumento dei pedaggi a totale discrezione dei concessionari e si contesta la decisione presa durante il governo Berlusconi secondo la quale Autostrade per l'Italia ha diritto ad un indennizzo totale anche in caso di revoca. Noi diciamo che devono valere gli stessi principi per tutti i concessionari. Poi ci sono due revoche effettuate in accordo con i concessionari", ha concluso Mirabelli.