Mirabelli (Pd): Salvini non può più sottrarsi all'Antimafia

Rea

Roma, 22 lug. (askanews) - "Gli sviluppi dell'inchiesta su presunte tangenti nel settore siciliano dell'eolico, con nuove intercettazioni che vedono coinvolti Paolo Arata, ex consulente della Lega, Nicastri, re dell'eolico ritenuto vicino ai clan mafiosi e Armando Siri, ex sottosegretario del governo Conte, rendono ancora più urgente e necessario che il ministro dell'Interno venga in commissione Antimafia. Salvini deve far conoscere al Parlamento le informazioni che ha al riguardo. Da subito in Antimafia chiederemo l'acquisizione di tutti gli atti relativi all'inchiesta e l'immediata audizione dei magistrati che se ne stanno occupando". Così il senatore Franco Mirabelli, vice presidente dei senatori dem e capogruppo Pd in commissione Antimafia.