Mirabelli (Pd): tema carceri e coronavirus va affrontato

Pol/Vlm

Roma, 19 mar. (askanews) - "Il tema della sovrappopolazione carceraria va affrontato, eccome. Chi pensa che si possa risolvere l'emergenza Coronavirus senza affrontare il sovraffollamento sbaglia di grosso. Mentre noi chiediamo a tutti di mantenere le distanze con le persone, in carcere ci sono celle di 10 metri quadri con 6 ospiti. Bisogna ridurre la popolazione carceraria e aumentare i controlli sanitari, a tutela di tutti, anche degli agenti". Lo ha detto a Rai Radio3 il senatore del Pd Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo dem e componente della Commissione Giustizia.

"Il decreto è un primo passo - continua Mirabelli - ma insufficiente. Fondamentale mettere agli arresti domiciliari con il braccialetto circa 6000 detenuti cui rimangono da scontare 18 mesi di pena, ad esclusione di chi ha commesso reati gravi e di mafia. Il rischio che non ci siano braccialetti per tutti potrebbe però rendere inutile la norma e questo problema va risolto. Al di là della propaganda, senza ridurre il numero di chi sta scontando la pena in carcere rischiamo un disastro sanitario e di ordine pubblico".