Miriam Rivera, secondo il marito è morta in “circostanze sospette”

Miriam Rivera

Miriam Rivera, modella transgender protagonista di numerosi show televisivi, è morta a 38 anni in “circostanze misteriose“.

La morte di Miriam Rivera

Vera e propria star televisiva, Miriam Rivera è apparsa in numerosi show, tra cui il Grande Fratello in Australia e Something About Miriam. Modella transgender messicana, è stata trovata morta lo scorso 5 febbraio in casa sua e in base alla ricostruzione dei fatti la donna si sarebbe impiccata. Secondo il marito Daniel Cuervo, che vive a New York, però, potrebbe non essere così.

La mattina del 5 febbraio, Miriam mi ha chiamato (a New York) dal Messico, dicendomi che si sentiva male e vomitava sangue, così le ho detto di andare in ospedale“, ha dichiarato il marito Daniel Cuervo in un’intervista rilasciata al Daily Mail.

Mi ha chiamato di nuovo prima di lasciare l’ospedale alle 12:00 e quella è stata l’ultima volta che abbiamo parlato“. Alle ore 14 la donna è stata trovata impiccata. Se tutto questo non bastasse il signor Cuervo ha anche dichiarato che un uomo lo ha chiamato mentre stava cercando di organizzare il funerale della moglie dicendogli di non tornare in Messico, altrimenti “uccideremo anche te“.

In seguito Cuervo ha scoperto che il corpo di Miriam Rivera era già stato cremato senza poter in questo modo fare un’autopsia e per questo pensa che sia qualcosa di “molto sospetto“. Qualche mese dopo si è tenuto una piccola commemorazione in suo onore e Cuervo ritiene che la modella possa essere stata uccisa per “aver parlato apertamente della tratta di essere umani“.