Mirko Volpi si è sentito male ed è morto a 20 anni

·2 minuto per la lettura
Mirko Volpi
Mirko Volpi

Mirko Volpi è morto a 20 anni, dopo essersi sentito male davanti ai suoi genitori. La terribile tragedia è avvenuta a Palosco. Era conosciuto anche per la sua grande passione per il calcio.

Palosco, Mirko Volpi è morto a 20 anni: si è sentito male davanti ai genitori

Mirko Volpi si è sentito male mentre era nella sua abitazione, insieme ai suoi genitori. Il giovane di Palosco era conosciuto anche per la sua grande passione per il calcio. Era soprannominato “Muscio” e viveva con la sua famiglia in una casa di Via San Pietro. Domenica 16 gennaio è stato colpito da un malore mentre era a casa e purtroppo è morto.

Palosco, Mirko Volpi è morto a 20 anni: inutili i soccorsi

La mamma Rosanna e il papà Agostino, insieme al fratello Davide, hanno cercato in tutti i modi di aiutarlo, ma appena hanno capito la gravità del suo malore hanno chiamato il 118. Il personale medico è immediatamente arrivato sul posto, ma purtroppo non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. I soccorsi si sono rivelati inutili, per il giovane era ormai troppo tardi.

Palosco, Mirko Volpi è morto a 20 anni: la passione per il calcio

Mirko Volpi aveva giocato a calcio nel Forza e Costanza e aveva allenato i pulcini dell’Oratorio Palosco. Aveva una grande passione per il calcio. La squadra ha condiviso su Facebook un messaggio per ricordarlo. Sono tanti i post condivisi da amici e conoscenti del giovane, mentre l’amministrazione comunale ha proclamato lutto cittadino per la giornata di oggi, martedì 18 gennaio, giorno in cui alle 14.30 sarà celebrato il funerale nella chiesa parrocchiale del paese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli