"Miserabile pagliaccio", scontro Salvini-Marattin

webinfo@adnkronos.com

Twitter si infiamma. Scambio acceso tra Matteo Salvini e il deputato Pd alla Camera Luigi Marattin. Tutto è iniziato con un post dell'ex ministro dell'Interno che, allegando una foto, punta il dito nuovamente contro 'l'incoerenza' del Partito Democratico. Nell'immagine si vede un ritaglio di giornale con una citazione di Marattin, che il 22 luglio diceva: "Sogno un partito che si ponga come obiettivo quello di rimandare i miserabili pagliacci come Luigi Di Maio a fare il 'bibbitaro' a San Paolo".  

Salvini, dunque, ha sottolineato: "Alleati con quelli che fino a luglio erano 'miserabili pagliacci'. Grande dignità umana e solido spessore politico". Poi la promessa: "Li manderemo a casa, a partire dall'Umbria, fidatevi amici". 

Ma Marattin non c'è stato e, dopo qualche ora, ha risposto a tono: "Il primo miserabile pagliaccio è già andato a casa, sei tu". Varie le reazioni della rete, non tutte positive per il capogruppo della commissione Bilancio Pd alla Camera. "Però non te la puoi cavare così, con una battuta fuori luogo e senza entrare nel merito della questione", ha scritto Giuseppe. Mentre Anna: "Salvini, mettiti l'animo in pace! Hai sbagliato. Ora stai zitto e dacci pace!".