Miss Hitler e il compagno condannati a 41 mesi di reclusione

Alice Cutter miss hitler condannata

Alice Cutter è stata condannata insieme al suo compagno Mark Jones a 3 anni e 5 mesi per terrorismo. Il giudice li ha ritenuti colpevoli insieme al gruppo neo-nazista di estrema destra National Action, la cui appartenenza e militanza all’interno costituisce reato perché le leggi britanniche considerano il partito illegale. Così viene definito: “virulentemente razzista, antisemita e omofobo“.

VIDEO - Stop razzismo, le manifestazioni nel mondo

Alice Cutter e il compagno condannati per terrorismo

Originari dello Yorkshire, Alice e Mark erano stati arrestati nel 2019 insieme ad altri due giovani che hanno poi subito un processo in separata sede. La giovane, nota per aver partecipato al concorso illegale di Miss Hitler, si è sempre dichiarata innocente. In tribunale ha infatti sostenuto di aver partecipato ai raduni del gruppo di estrema destra, tra cui quello intitolato “Hitler was right” ma senza far parte dell’organizzazione.

Quest’ultima, dopo aver dato vita ad eventi giudicati di istigazione all’odio, alla violenza e al razzismo, era stata sciolta. Quanto a Mark, è un ex membro del British National Party e un ingegnere ferroviario con un “ruolo di primo piano e attivo” nel partito secondo la sentenza della corte.

Il procuratore Jameson ha dichiarato che l’obiettivo finale dei militanti era quello di una guerra razziale a tutto campo contro ebrei, asiatici, omosessuali, persone di colore e liberali. “I membri di National Action si stavano attrezzando con le armi e la capacità di produrre esplosivi“, si legge ancora nella pronuncia.

LEGGI ANCHE: Omofobia, Meloni: totale condanna a discriminazione e violenza