I missili 'mobili' di Putin

Lancio di missili riuscito, test eseguito con successo dalle batterie russe semoventi sul campo di addestramento di Kapustin Yar. I missili balistici del sistema Iskander, come riferisce il ministero della difesa russo, che ha pubblicato questo video, hanno raggiunto e distrutto senza problemi il bersaglio predisposto.  

Il sistema d'arma Iskander è composto da un missile balistico tattico prodotto in Russia, a corta gittata, con la dichiarata intenzione di sostituire lo SS-1 Scud, dopo che l'SS-23 Spider è stato radiato a causa delle restrizioni poste dagli accordi del disarmo.  

In volo, il missile non segue una traiettoria puramente balistica, in quanto è in grado di compiere violente manovre nella fase terminale di volo, e di rilasciare dei falsi bersagli o inganni. Il missile Iskander non lascia mai l'atmosfera dal momento che segue una traiettoria relativamente piatta. (Video courtesy, ministry of defence of the Russian Federation)