Missione in Libano UNIFIL: cambio al Sector West

Cro/Ska
·1 minuto per la lettura

Roma, 26 lug. (askanews) - Quello giunto a conclusione stato il mandato continuativo pi lungo per un contingente italiano in UNIFIL nella quarantennale storia della partecipazione italiana alla missione di pace: 254 infatti sono stati i giorni di intenso lavoro in una zona di operazione di 650 kmq nella quale operano cinque battaglioni lavorando giorno e notte con i colleghi delle 15 nazioni che formano la Joint Task Force - Lebanon Sector West. Il passaggio di mano della Bandiera delle Nazioni Unite ha sancito il cambio del contingente italiano in UNIFIL: il Gen. B. Diego Filippo Fulco, comandante della Brigata "Granatieri di Sardegna" ha ceduto il comando al Gen. B. Andrea Di Stasio, comandante della Brigata "Sassari". A sancire il trasferimento d'autorit il Gen D. Stefano Del Col, Force Commander e Head of Mission della missione UNIFIL nel Sud del Libano. Presente alla cerimonia l'Ambasciatore d'Italia in Libano S.E. Nicoletta Bombardiere. Si chiusa con oltre 60.000 attivit svolte la Leonte XXVII, di cui 29.000 attivit notturne scaturite dalla volont di incrementare la presenza sul territorio anche in quell'arco temporale.(Segue)