Missione saudita in Usa dopo "aperture" di Trump su Iran e Yemen

Fth

Roma, 28 ago. (askanews) - Il secondo, in linea di successione, erede al trono saudita e fratello più giovane del principe ereditario Mohammed bin Salman sarà a Washington questa settimana, per colloqui con l'amministrazione che secondo l'agenzia Bloomberg, avranno come tema "la politica in evoluzione del presidente Donald Trump verso l'Iran e lo Yemen".

La visita del vice ministro della Difesa, principe Khalid bin Salman, arriva giorni dopo che Trump ha segnalato una nuova apertura a potenziali colloqui con il principale rivale regionale dell'Arabia Saudita, l'Iran, e dopo notizie di un tentativo degli Usa di entrare in colloqui con i ribelli yemeniti Houthi sostenuti da Teherane fortemente osteggiati da Riad.(Segue)