Mississippi, studentessa trovata morta a colpi d’arma da fuoco

america ragazza

Era scomparsa lo scorso venerdì 19 luglio 2019 Alexandria Kostial, una studentessa dell’Università del Mississippi di soli 21 anni che purtroppo è stata trovata morta a un giorno esatto dalla sua scomparsa, sabato 20 luglio 2019. Sotto accusa c’è un ragazzo, un compagno di università della vittima: si chiama Brandon Theesfeld e ha 22 anni. Il padre del ragazzo lo difende, dichiarandolo innocente. Ma le autorità stanno indagando.

Mississippi, studentessa scomparsa trovata morta

Aveva i segni di otto colpi di arma da fuoco la ragazza trovata uccisa a un giorno dalla sua scomparsa. Alexandria Kostial era stata avvistata all’esterno di un bar lo scorso venerdì 19 luglio 2019. Il corpo ormai senza vita della ragazza è stato rinvenuto sulle sponde di un lago nei pressi del campus dell’Università del Mississippi che la vittima frequentava insieme a Brandon Theesfeld, nel mirino delle autorità perché indagato di omicidio. Il ragazzo è stato fermato mentre aveva i vestiti completamente sporchi di sangue.

Il padre di Brandon sembra essere più che sicuro dell’innocenza del figlio 22enne che però aveva i vestiti macchiati di sangue. Alexandria Kostial aveva 21 anni ed è stata uccisa con ben otto colpi di arma da fuoco. Della ragazza si era persa ogni traccia già dallo scorso venerdì. Il giorno seguente il suo corpo è stato ritrovato sulla sponda di un lago non molto distante dal campus universitario. Al momento l’unico indagato è il suo compagno di facoltà, il 22enne Brandon Theesfeld difeso unicamente da suo padre.