Mistero a Firenze, due fratelli trovati morti nella stanza di un hotel


I due fratelli belgi di 20 e 26 anni erano in visita a Firenze insieme al padre e alla compagna. Mentre i due adulti avevano riservato una stanza per sé all'interno di un albergo vicino alla stazione centrale, i fratelli soggiornavano in un'altra camera separata all'interno della stessa struttura.

Sui corpi dei ragazzi non sono stati rilevati segni di violenza, così come al momento sembra che nessuno abbia tentato di forzare la serratura per entrare nella stanza.



Il padre ha fatto sapere di aver bussato in mattinata alla porta della loro camera, senza però ricevere risposta. Pensando che i due stessero dormendo, si è allontanato e ha provato di nuovo a cercarli più tardi. Questa volta, però, è entrato nella stanza, trovandoli entrambi privi di vita. Vicino ai corpi sono state rinvenute tracce di analgesici, stupefacenti e vino. L'ipotesi più verisimile, al momento, sembra proprio che i due siano morti a causa di un mix legale di alcool e droga, ma lo confermeranno gli esami tossicologici.


Guarda il video: Spinelli da giovani? Da adulti a rischio suicidio