Mistero Nordcorea: linea dura su coronavirus, ma qual'è situazione? -5-

Mos

Roma, 13 feb. (askanews) - La Corea del Nord ha di fatto tagliato i collegamenti con la Cina, epicentro dell'epidemia. Ma i confini non sono così sigillati come si possa pensare. E la Cora del Nord ha un problema importante con la fornitura di farmaci e altri presidi medico-sanitari, a causa delle sanzioni per il suo programma nucleare.

Due giorni fa il premier Kim Jae Ryong ha effettuato una visita a una struttura sanitaria per le malattie infettive, nella quale ha chiesto la massima "responsabilità" nella gestione della risposta all'epidemia. In quell'occasione ha indossato la mascherina, uno strumento di protezione di cui Pyongyang sta cercando di incrementare la produzione. (Segue)