Mistero Usa, gli SMS inviati a San Valentino consegnati a novembre

Mistero Usa, gli SMS inviati a San Valentino consegnati a novembre

Incredibile mistero negli Stati Uniti d’America dove i messaggi inviati dagli utenti nel giorno di San Valentino sono stati recapitati solo nella notte tra il 6 e il 7 novembre.

Mistero Usa, i messaggi di San Valentino

Lo scorso febbraio diversi cittadini residenti negli Stati Uniti d’America hanno inviato, dal proprio smartphone, messaggi in occasione di San Valentino. Per ragioni ancora da accertare stando a quanto dichiarato dai principali operatori telefonici statunitensi, gli SMS non sono mai arrivati ai destinatari. Il mistero è stato divulgato pubblicamente a seguito delle diverse segnalazioni via social dei singolo utenti, per aver ricevuto solo nella notte tra il 6 e il 7 novembre messaggi risalenti al 14 febbraio. Il problema tecnico ha riguardato quasi tutte le compagnie telefoniche operante negli States, sono in corso tutt’ora indagini per scoprire la causa di un simile disguido. Uno degli operatori di telefonia, Sprint, ha confermato la problematica: “Attività di manutenzione dei sistemi per la gestione degli SMS. Il problema è stato risolto non molto dopo che si era presentato, ci scusiamo per qualsiasi confusione abbia potuto causare”.

I problemi degli utenti

Naturalmente, il ritardo dei messaggi ha creato più di qualche problema agli utenti, in relazione alle specifiche situazioni familiari vissute in quel determinato periodo. Tra queste c’è sicuramente un’utente che, tramite social network, ha dichiarato di aver ricevuto un SMS da un’amica morte di recente: “Gli ultimi mesi non sono stati semplici e ora che pensavo di stare meglio questa cosa ha riaperto la ferita“.